mercoledì 11 maggio 2016

[RECENSIONE] Un regalo da Tiffany

 photo un regalo da tiffany_zpskv9ukbej.jpg


TRAMA
Siamo alla vigilia di Natale, a New York. Due uomini si recano sulla Fifth Avenue nella gioielleria più famosa del mondo: Ethan Greene, professore di Letteratura Inglese a Londra, accompagnato dalla figlioletta Daisy, acquista uno splendido diamante da 20mila dollari con l’intenzione di chiedere alla fidanzata Vanessa, un’irlandese di famiglia modesta ma arricchita e piuttosto snob, di sposarlo; Gary Knowles, impresario edile di Dublino, compera per la sua ragazza Rachel Conti, italo-irlandese, un’imprenditrice di successo nel campo della ristorazione, un braccialetto d’argento portafortuna.

Per uno strano scherzo del destino i due pacchetti, le inconfondibili scatoline blu di Tiffany, vengono scambiati, provocando un bel po’ di apprensione e imbarazzo in Ethan e incredulità in Gary. Da parte loro, le due donne accolgono i regali con enorme sorpresa l’una, Rachel, che non si aspettava alcuna proposta di matrimonio, e forse con un po’ di delusione vanessa che certamente si augurava di ricevere in dono qualcosa di più di un braccialetto d’argento portafortuna.
Naturalmente le cose non sono affatto semplici: Ethan dovrà penare un bel po’ per riottenere il prezioso solitario, mentre Gary non viene nemmeno sfiorato dall’idea che quell’anello appartenga a qualcun altro, né ipotizza chi, e possa venire reclamato dal legittimo proprietario.



MIA OPINIONE
Personalmente ho letto questo libro un bel pó anni dopo la sua uscita. Avevo bisogno di una lettura leggera e sicuramente questo libro ha soddisfatto il mio bisogno. 
Il modo di scrivere risulta semplice e lineare, nonostante la trama sia a tratti intricata e ricca di colpi di scena. La scrittrice poi riesce a nascondere perfettamente i segreti dei personaggi fin quando arriva il momento di tirarli fuori.
L'unica vera pecca di questo libro è stato il fatto che il modo di scrivere della scrittrice risulta un pó come estraneo ai fatti, distaccato sicuramente.
E questo non mi ha permesso di impersonificarmi nei personaggi, eppure sarebbe stato davvero bello vivere queste storie d'amore fortemente incrociate!
Insomma, un libro che sicuramente non ho amato, ma di certo non disdegno! Una sufficienza piena!

 photo Firma post ed email_zpsus3typk2.jpg
“Seguimi“Seguimi
“Seguimi

11 commenti:

  1. che bella lettura, molto intrigante
    lo leggerò :)
    buon mercoledì
    <<< tr3ndygirl fashion blog >>>
    un bacione

    RispondiElimina
  2. Grazie x il suggerimento di lettura, lo terrò presente x la mia prossima vacanza, da leggere a cuor leggero sotto l'ombrellone ^_^
    A presto <3

    RispondiElimina
  3. L'ho letto un secolo fa, è senza pretese ma sicuramente piacevole ...e poi io amo Tiffany ♥ :P

    RispondiElimina
  4. Cara, giuro, appena trovo un po di tempo libero lo leggo, il trama mi ha incuriosito tantissimo :-)
    bacioni e buon giovedi

    http://www.mundodecaty.com

    RispondiElimina
  5. Great post!

    You have a nice blog!

    Would you like to follow each other? Let me know on my blog.

    Have a great day!

    xoxo Jacqueline
    www.hokis1981.blogspot.com

    RispondiElimina
  6. Allora lo voglio assolutamente leggere anch'io ;)
    Un bacio!

    TruccatiConEva

    RispondiElimina
  7. Thank you!

    I follow you too on GFC! ;o)

    xoxo
    Jacqueline

    RispondiElimina
  8. In un lontano dicembre 2011 parlai anch'io di questo libro nel blog http://www.saleepepequantobasta.com/2011/12/uno-zabaione-cioccolato-e-caffe-e-nove.html

    RispondiElimina
  9. È nella mia lista di libri da leggere: amo Tiffany!😍

    RispondiElimina

Grazie per aver letto il mio post.. Lasciate la vostra opinione, ci tengo molto! :)